EVENTI - Iole Cisnetto
Ecco a voi "Cortina Incontra" 2010
Cerimonia d’inaugurazione e presentazione del programma
- Audi Palace
Cerimonia d’inaugurazione e presentazione del programma


Intervengono
Enrico Cisnetto, ideatore e responsabile “Cortina InConTra”
Iole Cisnetto, presidente Associazione “Amici di Cortina”
Danilo Lo Mauro, curatore “Cortina InConTra”
Andrea Franceschi, sindaco Cortina d’Ampezzo
Nicola De Santis, presidente Gis
Conduce: Barbara Paolazzi, direttore Radio Club 103


FACCIAMOLO BREVE
Divorziare in un anno. La proposta di legge per accorciare i tempi della separazione occasione per fare il tagliando sul “matrimonio all’italiana”
- Audi Palace


​Ne parlano
Maurizio Paniz, parlamentare Pdl
Cesare Rimini, avvocato matrimonialista
Maria Rita Parsi, psicoterapeuta, autrice de “Alle spalle della luna” (Mondadori)
Tiberio Timperi, conduttore televisivo
Conduce: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”

In Italia si divorzia sempre di più, nonostante che farlo sia doloroso, lungo e dispendioso. A rendere ancora più traumatica un’esperienza già di per sé destabilizzante è la legge, che costringe a far trascorrere tre anni tra la separazione legale e il divorzio. Un’attesa che non fa che acuire le sofferenze ed estremizzare situazioni di disagio. La proposta coraggiosa dell’onorevole Paniz, amico di “Cortina InConTra” e nostro ospite stasera sul palco dell’Audi Palace, intende ridurre a un anno il tempo necessario per mettere la parola fine al matrimonio. Ma divorzio è anche sinonimo di figli che nella quasi totalità dei casi vengono affidati alle madri, e di padri che a volte vengono esclusi dalla loro educazione e che, a volte fiaccati da alimenti spropositati da versare, vengono ridotti a vivere in condizioni estremamente difficili. Di questo e di molto altro parliamo questa sera con il più importante avvocato matrimonialista italiano e con una psicoterapeuta tra le più brave. Con la testimonianza di un divorziato molto conosciuto, che racconterà la storia della sua separazione.

La Tv è donna
Due protagoniste della tv pubblica inaugurano la stagione degli incontri all’Hotel Miramonti
- Miramonti Majestic G.H.


Alda D'Eusanio, conduttrice televisiva
Annalisa Bruchi, conduttrice de “Big – La via del cuore, la via della ragione”, Rai Educational
Conduce: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”


Che cosa significa essere donne in televisione? Come eliminare definitivamente quella patina di sessismo che mantiene sempre l’equazione femminile=valletta (e cela un più antipatico ancora valletta=oca)? Due donne, due interpreti del tubo catodico raccontano la loro esperienza. Una, Alda D’Eusanio, ha dovuto combattere per anni per strapparsi di dosso l’etichetta di “regina del trash”; l’altra, Annalisa Bruchi, ha da tempo deciso di dedicarsi a una tv più di nicchia e meno “urlata”. Con il loro dibattito si aprono gli appuntamenti all’Hotel Miramonti che da sempre appassionano gli ospiti della struttura e non solo.


IL MENÙ DELLA FELICITÀ
Gli italiani a tavola, tra i piatti della nonna e le nuove tendenze della cucina fusion
- Audi Palace


Ne discutono 
Massimo Montanari, docente Storia dell’Alimentazione Università Bologna, autore de “Il riposo della polpetta e altre storie intorno al cibo” (Laterza)
Paolo Marchi, critico gastronomico, curatore Identità Golose
Antonello Colonna, chef 
Michele Mirabella, autore e conduttore televisivo
Conduce: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”
  
Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei. Nel terzo millennio l’identità gastronomica del nostro paese è sicuramente più complessa e interessante rispetto al passato. Da una parte rimane la forza di un territorio generoso, dei sapori della tradizione e delle tavolate di famiglia, dove “O’ raù” – il ragù napoletano della poesia di De Filippo – deve cuocere almeno tre giorni. Dall’altra sono sempre più forti le lusinghe della contaminazione orientale, le cucine  giapponese e cinese in testa (sempre loro), ma anche i “molecolari”, i discepoli di Ferran Adrià, alchimisti dei fornelli che tra azoto e tecnologia immaginano la cucina  del futuro. Ma non c’è il rischio che le nuove tendenze e il cibo preconfezionato e pronto in pochi minuti del fast food, ci allontanino da una delle tradizioni culinarie più importanti del mondo? In fondo i piatti della tradizione e i gesti quotidiani con cui si preparano sono parte della nostra cultura e dei rapporti sociali. Venite, ce n’è per tutti i gusti.


LIBIAMO NE’ LIETI CALICI
Degustazione di vini dell’Altamarca trevigiana
- Miramonti Majestic G.H.


​Con
Paolo Marchi, critico gastronomico, curatore Identità Golose
e Giampietro Comolli, enologo, esperto spumanti italiani, direttore Altamarca
Conduce: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”

La tradizione eno-gastronomica veneta è riconosciuta in tutto il mondo. Paolo Marchi è un giornalista che ha fatto della “buona tavola” il suo lavoro, visto che è un critico culinario di primo piano. Ma mangiare bene è solo una parte di un ottimo pasto: bisogna sapere accompagnare le pietanze con i vini più adeguati. Questa sera, in particolare, ci concentreremo sull’area del trevigiano, patria del Prosecco spumante DOCG. E siamo certi che Paolo Marchi e gli ospiti della serata avranno l’imbarazzo della scelta nel fare abbinamenti, dopo aver sentito i preziosi suggerimenti di un enologo di razza come Comolli. Sarà l’occasione per brindare con alcune diverse “bollicine” super premiate di Altamarca. Cin cin.

MUSICA A RICHIESTA. PER UNA BUONA CAUSA
Quando mai potreste disporre di un sindaco-pianista che vi suona magistralmente le vostre canzoni preferite? Con Toni Concina e un vostro contributo (libero) per aiutare i bambini del Mozambico, è possibile
- Audi Palace


​Al pianoforte
Toni Concina, musicista, sindaco di Orvieto, vicepresidente Associazione “Amici di Cortina”
Conducono: Iole Cisnetto e Nicoletta Ricca Benedettini, presidente e vicepresidente Associazione “Amici di Cortina” e Fondazione InSé Onlus

Aperitivo offerto da Altamarca Trevigiana


Come ogni edizione della nostra manifestazione, una mattinata dedicata al divertimento finalizzato a una buona causa come quelle da sempre perseguite dall’Associazione “Amici di Cortina”, da quest’anno affiancata dalla onlus “InSé”. Toni Concina, ancora una volta, offre la sua straordinaria qualità di pianista: a lui potrete chiedere di suonarvi la vostra canzone preferita, basterà scrivere il nome del brano su una busta, nella quale mettere anche un’offerta (non monetine, please) per i bambini dell’Africa. In particolare il contributo per il nostro progetto di solidarietà quest’anno si rivolge ad un intervento contro l’aids da realizzare in Mozambico d’intesa con l’organizzazione non governativa Medici con l’Africa CUAMM. Non mancate, alla fine si brinda all’imminente Ferragosto.


L’ARTE DEL ’900 A CORTINA
Visita guidata della grande collezione permanente Mario Rimoldi esposta alla Casa delle Regole. Sironi, Morandi, De Pisis, Guttuso, De Chirico, Picasso e altri artisti raccontati da uno dei maggiori storici dell’arte
- Museo delle Regole – Corso Italia, 69


​Lezione di
Dominique Fuchs, curatore Museo Stibbert Firenze
Presentano
Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”
e Alessandra De Bigontina, direttrice Museo Casa Regole 

Dalla collaborazione tra “Cortina InConTra” e la Casa delle Regole di Cortina d’Ampezzo nasce questo appuntamento dedicato agli appassionati di arte. Lo storico e critico d’arte Dominique Fuchs, curatore del bellissimo Museo Stibbert di Firenze, ci guiderà nella visita delle opere che, grazie a numerosi lasciti, costituiscono il patrimonio – davvero ragguardevole – della “Ciasa” delle Regole d’Ampezzo, cioè la sede della istituzione che da secoli gestisce la proprietà indivisa del territorio ampezzano.


Natura nell'arte, il volto e l'anima
Il tema della raffigurazione della natura è antico quanto la storia dell’uomo. E da sempre l’arte figurativa ha accompagnato lo spirito della civiltà occidentale
- Audi Palace


​​Lectio magistralis di
Flavio Caroli, critico d’arte, autore de “Il volto e l'anima della natura” (Mondadori)
Presenta: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”

Da sempre l'arte figurativa ha accompagnato lo spirito di una civiltà. Il tema del rapporto tra arte e natura e la sua raffigurazione è vecchia quanto la storia dell’uomo. Dalla visione della Grecia antica a quella giudaico-cristiana, la cultura occidentale è passata da un atteggiamento contemplativo e imitativo ad un approccio attivo e di dominio. Il risultato è l’aver aperto una finestra sul visibile e sull’invisibile, che accompagna da millenni le conquiste filosofico-scientifiche e spesso le anticipa. In Occidente la sua evoluzione si snoda lungo il percorso interiore, e nella sua ricerca esplora il volto e in definitiva l’anima dell’uomo. Il secondo è un viaggio in tutto ciò che è “esterno alla pupilla umana”. La rappresentazione della natura diviene così specchio attraverso cui l’essere umano riflette le sue passioni, la sua visione del mondo e il senso stesso della sua esistenza. Flavio Caroli ci guiderà in questo affascinante percorso per mostrarci “l’altra faccia della luna”, quella complementare alla raffigurazione umana nell’arte. Tratteggia quindi il volto della natura, ma insieme anche dell’anima. Da non perdere!

TRA DONNE DI CUORI E DI QUADRI
Quando il rapporto tra femmine e leader cambia il volto del potere e il corso della storia
- Audi Palace


Ne parlano
Bruno Vespa, conduttore Porta a Porta, autore de “Donne di Cuori. Duemila anni di amore e potere “ ( Mondadori)
Rachele Ferrario, autrice de “ Regina di Quadri. Vita e passioni di Palma Bucarelli” (Mondadori)
Philippe Daverio, storico dell’arte
Conduce: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”
Incontro realizzato in collaborazione con Farsetti Arte

Da Kennedy a Clinton, da Mitterrand a Sarkozy fino a Berlusconi, la storia della lotta politica è anche la storia di come le “donne di cuori” abbiano influenzato le decisioni dei loro mariti e amanti. Una galleria, quella di Bruno Vespa, dove si trovano personaggi che più diversi non potrebbero essere: Giulio Cesare e Silvio Berlusconi, Elena di Troia e Patrizia D’Addario, Cleopatra e Carla Bruni, Marilyn Monroe e Noemi Letizia, Vittorio Emanuele II e Gianfranco Fini, Giuseppe Garibaldi e Benito Mussolini, Anna Bolena e Monica Lewinsky, e via dicendo. Tutti diversi, ma in fondo legati dal filo rosa di una cronaca che ha sempre appassionato il pubblico. Dalla penna di Rachele Ferrario, arriva invece il ritratto di una donna che con il potere aveva un rapporto diverso, rivoluzionario: Palma Bucarelli, nominata nel 1933, a soli ventitré anni, ispettrice della Galleria Borghese, quando Mussolini convoca tutti i soprintendenti d’Italia, lei non si presenta, e difenderà questa posizione indipendente per tutti gli anni del regime. Donna libera in un mondo che alle donne lasciava poco spazio, Palma Bucarelli ha contribuito a imporre nel nostro paese l’idea moderna di museo. Un amico di “Cortina InConTra” come Philippe Daverio spariglierà le carte, rendendo ancora più piccante il confronto tra donne di cuori e regine di quadri.


CIAO, PRESIDENTE
Francesco Cossiga, Presidente Emerito della Repubblica Italiana
- Chiesa Parrocchiale - Corso Italia - Cortina D’Ampezzo


Francesco Cossiga da sempre aveva eletto come suo punto di riferimento nelle Dolomiti il paese e la comunità di Auronzo. Ma da quando, nove anni fa, è iniziata l’avventura di “Cortina, Cultura e Natura”, poi diventata “Cortina InConTra”, egli ha aggiunto anche Cortina d’Ampezzo come sua meta preferita.
L’amava molto, Cortina, tanto che sono stati innumerevoli i Ferragosto che ha trascorso qui, tra queste montagne, felice di saltabeccare da un pic-nic all’altro e di incontrare gente con cui era contento di intrattenersi a parlare – ricordiamo, tra i tanti episodi, una bellissima lezione di politica che Lui e il professor Giovanni Sartori s’impartirono reciprocamente – attingendo alla sua memoria prodigiosa e alla sua straordinaria esperienza. Così come non mancava mai di intavolare una discussione sui “poteri forti” e sull’intreccio tra interessi economico-finanziari e la politica, che in fondo era la cosa che, insieme alla politica internazionale, lo intrigava di più.
E amava partecipare ai dibattiti del Pala, dai Cisnetto come diceva Lui – sospettiamo che sia Lui l’ispiratore di quella formula, simpatica e nello stesso tempo ruvida, dei “Cisnetto’s” che il suo amico Roberto D’Agostino ha coniato nelle cronache ampezzane di Dagospia – magari chiedendo due dita di whisky prima di salire sul palco, sempre accolto da una folla strabocchevole che amava sentire le sue “sparate”. Ci aveva preso così a ben volere, a noi di “Cortina InConTra”, che aveva subito e con gioia accettato la proposta di diventare Presidente Onorario dell’Associazione “Amici di Cortina”, inizialmente nata solo per fidelizzare i più assidui partecipanti alle nostre iniziative e ben presto diventata, anche per il suo autorevole consiglio, lo strumento di raccolta di fondi per iniziative benefiche e di solidarietà, in particolare in Africa nei confronti dei bambini meno fortunati. E anche quando, negli ultimi tempi, non stava bene e non è più potuto salire a Cortina, sempre s’informava sia su “Cortina InConTra” che sulle attività degli “Amici di Cortina”. E se non lo faceva con noi, gli capitava di chiedere ai due vicepresidenti dell’Associazione, la Signora Nicoletta Ricca Benedettini e il Sindaco di Orvieto, Toni Concina.
Per questo che – pieni di gratitudine per quanto ha fatto per noi e per l’amicizia che ci ha voluto regalare, onorandoci – piangiamo la sua scomparsa.
Piangiamo l’uomo, il politico, il Presidente della Repubblica, il Senatore a vita, l’amico di Cortina e di “Cortina InConTra”, il Presidente Onorario dell’Associazione “Amici di Cortina”. Ciao, Presidente.
 
Iole Cisnetto, Presidente Associazione “Amici di Cortina”
Enrico Cisnetto, ideatore e responsabile “Cortina InConTra”
 
 
 
 
 
 
 
 
 
​L’Associazione Amici di Cortina
 
Ha organizzato per giovedì 19 agosto p.v. alle ore 8.00
 
Una SS. Messa in memoria del Presidente Emerito della Repubblica Italiana Francesco Cossiga deceduto a Roma il 17 agosto.
 
La messa avrà luogo presso la Chiesa Parrocchiale in Corso Italia a Cortina D’Ampezzo (BL), e sarà l’occasione per ricordare anche la sua attività nell’ambito della solidarietà, in funzione del suo incarico di Presidente Onorario dell’Associazione Amici di Cortina
Eventi del Giorno
Seguici
| Share
Cortina Racconta
  • Lotteria Agosto 2010 A sostegno del progetto "HUB FOR MOZAMBICO"
    domenica 29 agosto 2010 15.30 - Audi Palace
    ​Estrazione effettuata presso l’Audi Palace di Cortina d’Ampezzo il 29/08/2010 alle ore 15.30 Info e regolamento su www.amicidicortina.it
  • CHE AUTUNNO CI ASPETTA
    sabato 28 agosto 2010 18.00 - Audi Palace
    ​Se cercate nelle note politiche di queste ore sarà difficile scovare una sua dichiarazione, non è uno di quei mestieranti che chiacchierano coi giornalisti pur di farsi spedire in prima pagina.
  • LA CINA È (TROPPO) VICINA
    sabato 28 agosto 2010 16.30 - Audi Palace
    ​La prospettiva del G2, un tavolo economico bilaterale tra Stati Uniti e Cina, pare piuttosto azzardata: un po’ come autoinvitarsi al pranzo di matrimonio dimenticando i parenti più stretti.
Amici di Cortina
Rassegna stampa
Impossibile visualizzare questa web part. Per risolvere il problema, aprire la pagina Web in un editor HTML compatibile con Microsoft SharePoint Foundation, ad esempio Microsoft SharePoint Designer. Se il problema persiste, contattare l'amministratore del server Web.


ID correlazione:442a55e5-c5ef-4eae-a4fb-a80566f2108f