Benvenuti
Enrico e Iole firmano il cartellone

​Eccoci! Per il nono anno consecutivo “Cortina InConTra” animerà l’estate con il suo carico di “attualità in vacanza”. Ma, ve lo possiamo assicurare, non è stato affatto facile. Per due ordini di problemi. Il primo è di ordine economico. Chi ci conosce sa che la nostra manifestazione, a differenza di molti altri festival culturali italiani, non percepisce un euro di contributi pubblici, e si regge solo su sponsorizzazioni private. E siccome la crisi finanziaria sta sì iniziando ad allentare la presa, ma ha comunque indotto tutte le aziende a ridimensionare le spese, soprattutto quelle che, a torto o a ragione, vengono definiti “non strettamente necessarie” – e i costi per l’immagine sono considerati, sbagliando, superflui proprio quando invece bisognerebbe raddoppiarli – vi possiamo assicurare che rispettare il budget non è stato per nulla semplice. Per fortuna “Cortina InConTra” in questi anni si è conquistata la fama di realtà in cui vale la pena di investire, ed eccoci qui: anche per l’estate 2010 ce l’abbiamo fatta. Qualche sponsor se ne è andato, pochi, qualcun altro – ancora più importante – si è aggiunto, col pensiero, crediamo lungimirante, che investire in cultura possa non essere solo una spesa di rappresentanza, ma un modo di azionare il volano dello sviluppo, in attesa che la “nottata” della crisi passi definitivamente. Senza contare, poi, e questo è il secondo ordine di problemi, che una manifestazione come la nostra deve essere sempre in grado di proporre qualcosa di nuovo al suo pubblico: se ci fossimo resi conto che questo non era più possibile avremmo cercato di modificare radicalmente il nostro format. Invece, per il nono anno, siamo stati in grado di offrirvi qualcosa di “nuovo”, pur restando ancorati ai canoni tradizionali della nostra kermesse, quelli che fin qui ci hanno assicurato un clamoroso successo di pubblico e di critica. Insomma, format che vince non si cambia. Ma si innova.

Così, eccoci con un programma ricco più che mai, sviluppato quest’anno ancora di più sulla riflessione e sul dibattito, senza per questo voler trascurare momenti di intrattenimento, seppure sempre di alto livello.
Tutti ci hanno chiesto: quale sarà il tema dominante della manifestazione? Rispondiamo: fermo restando che tutta la grande attualità è inseriti in un cartellone davvero straordinariamente ricco e articolato, non c’è dubbio che la questione del “dopo crisi”, sia sotto il profilo italiano che internazionale, terrà banco. Perché se è vero che la recessione è finita, è anche vero che la ripresa non è ancora cominciata. E poi, cosa significa ritornare “alla normalità”? Cosa vuol dire “crescita sostenibile”, la nuova parola d’ordine del dopo crisi? Siamo certi che “Cortina InConTra” sia il luogo migliore per discutere questi argomenti, visto che più che un festival culturale o un contenitore di eventi, siamo diventati un laboratorio di idee, un vero e proprio “think tank”, il cui protagonista è la virtuosa interazione tra le grandi personalità nostre ospiti e il pubblico. Cioè voi. E voi siete un pubblico molto speciale, non solo perché seguite la nostra manifestazione da nove anni con crescente interesse e passione, ma perché siete rappresentativi di quella “borghesia del fare” che è il cuore pulsante del Paese e che si dimostra ansiosa di interagire con i protagonisti della politica, dell’economia, della cultura. Di avere una “preview” di quella che sarà l’agenda del Paese a partire da settembre.

La nostra “casa” sarà come sempre il Pala, che quest’anno si chiamerà Audi Palace, dal marchio della grande casa automobilistica che ha deciso di investire su Cortina e su di noi. Ma non è l’unica novità, quella del nome, per la tensostruttura di proprietà della Gis (Comune di Cortina) che ci ospita. Essa, infatti, è stata rinnovata, per rendere più agevole l’ingresso del pubblico e la fruizione degli eventi, per assicurare più posti a sedere e per rendere più accogliente lo spazio per gli sponsor. E migliorie sono state realizzate anche nell’area dedicata agli ospiti e ai giornalisti. Tutto questo grazie alla fattiva collaborazione con il Comune di Cortina, e in particolare il Sindaco Andrea Franceschi, e la Gis, cui va il nostro più sentito apprezzamento.

Ma le novità non finiscono qui. Da quest’anno, per dare un’impronta ancora più professionale a tutta la nostra “macchina da guerra”, abbiamo deciso di avvalerci dei preziosi servizi di K-events, un’azienda di organizzazione di grandi eventi tra le più prestigiose al mondo – basti pensare che ha organizzato la cerimonia inaugurale delle ultime Olimpiadi invernali di Torino – cui abbiamo chiesto supporti scenografici, di regia e tecnici. Grazie a loro avremo un nuovo palco, più funzionale e accattivante sul piano estetico, un modernissimo megaschermo ledwall, un audio migliore e una regia più “televisiva”. E tutto questo perché, pur avendo raggiunto risultati estremamente soddisfacenti, non intendiamo certo sederci sugli allori.


E la migliore dimostrazione che non siamo “sazi” dei successi ottenuti non può che essere il nostro “cartellone”. Quest’anno “Cortina InConTra” andrà in scena dal 24 luglio al 29 agosto, e scorrendo un sommario elenco degli ospiti delle decine e decine di incontri programmati, ci si accorge subito che la qualità è rimasta immutata. Tra i protagonisti della politica e del Governo e delle istituzioni: Elisabetta Alberti Casellati, Gianni Alemanno, Fausto Bertinotti, Renato Brunetta, Stefano Caldoro, Massimo Calearo, Mara Carfagna, Enzo Carra, Roberto Castelli, Paolo Cirino Pomicino, Mario D’Urso, Raffaele Fitto, Giancarlo Galan, Mariastella Gelmini, Paolo Gentiloni, Carlo Giovanardi, Giorgio La Malfa, Enrico Letta, Calogero Mannino, Francesca Martina, Franco Manzato, Altero Matteoli, Roberto Menia, Andrea Orlando, Savino Pezzotta, Roberta Pinotti, Melania Rizzoli, Andrea Ronchi, Gianfranco Rotondi, Maurizio Sacconi, Stefano Saglia, Daniela Santanché, Mario Valducci, Flavio Zanonato.

Cui si aggiungono tre presidenti di altrettante authority: Antonio Catricalà, Alessandro Ortis, Francesco Pizzetti. Il presidente emerito della Corte Costituzionale Pier Alberto Capotosti. Autorevoli politologi come Domenico Fisichella, Andrea Manzella, Gianfranco Pasquino, Stefano Passigli, Massimo Teodori. E prestigiose cariche istituzionali come Pietro Grasso, Gideon Meir e Antonio Puri Purini.

Tra gli scrittori, Abraham Yehoshua, Roberto Gervaso, Giordano Bruno Guerri, Gad Lerner e gli altri finalisti del premio Campiello. Il grande giornalismo con Corrado Augias, Maurizio Belpietro, Pino Buongiorno, Toni Capuozzo, Ferruccio De Bortoli, Alda D'Eusanio, Vittorio Feltri, Fabrizio Ferragni, Vittorio Feltri, Stefano Folli, Aldo Forbice, Massimo Gaggi, Bruno Gambarotta, Oscar Giannino, Maria Latella, Arrigo Levi, Antonio Lubrano, Mario Luzzato Fegiz, Pierluigi Magnaschi, Enrico Mentana, Myrta Merlino, Paolo Mieli, Giovanni Minoli, Michele Mirabella, Augusto Minzolini, Candida Morvillo, Giorgio Mulè, Gianluigi Paragone, Giuliano Pisapia, Irene Pivetti, Nicola Porro, Federico Rampini, Alessandro Sallusti, Alfonso Signorini, Marcello Sorgi, Lina Sotis, Giovanni Valentini, Bruno Vespa. Anche la cultura e la scienza sono ottimamente rappresentate: Flavio Caroli, Pier Luigi Celli, Philippe Daverio, Domenico De Masi, Piero Dorfles, Margherita Hack, Giulio Giorello, Pietro Lorenzetti, Melania G. Mazzucco, Vittorio Sgarbi, Umberto Tirelli, Stefano Zecchi sono solo alcuni dei grandi nomi che parteciperanno a questa edizione della nostra kermesse. E dello spettacolo citiamo solo Pippo Baudo, Franco Cerri, Gigliola Cinquetti, Daniela Dessì, Roberto Giacobbo, Jimmy Fontana, Enrico Lucherini, Vladimir Luxuria, Cheryl Porter e Massimo Ranieri.

Senza contare la nutrita schiera di uomini di economia che saliranno sul palco dell’Audi Palace, come Domenico Arcuri, Paolo Astaldi, Paolo Bertoluzzo, Raffaele Bonanni, Francesco Caio, Giovanni Castellaneta, Giovanni Castellucci, Fabio Cerchiai, Pietro Colucci, Fulvio Conti, Giancarlo Cremonesi, Massimo D’Aiuto, Antonio D’Amato, Ennio Doris, Vito Gamberale, Giuseppe Garofano, Francesco Giavazzi, Ivan Lo Bello, Enrico Marchi, Alberto Meomartini, Francesco Micheli, Mauro Moretti, Roberto Nicastro, Alessandro Profumo, Paolo Scaroni, Alberto Tripi, Federico Vecchioni, Giuseppe Zampini, Luigi Zingales.

Non ci rimane che ringraziare tutti coloro – collaboratori, sponsor, interlocutori istituzionali, media – che hanno reso e renderanno possibile anche questa nona edizione di “Cortina InConTra”. Come sempre, il grazie più sentito va prima di tutto al nostro socio cortinese Danilo Lo Mauro e alla sua AdHoc Eventi, allo staff dello Studio Cisnetto che lavora tutto l’anno per realizzare questo evento, capitanato ancora una volta da Daniela D’Amico, cui quest’anno si sono aggiunti molte new entry, tra cui quelle di due professionisti di consolidata esperienza e grande carisma come Sergio Luciano e Andrea Zanini. Inoltre, un grazie speciale va ad alcuni interlocutori di provata amicizia per “Cortina InConTra”, come Stefano Dambruoso, Adriano Mazzoletti, Michele Mirabella e Stefano Zecchi, e a nuovi amici come Marino Bartoletti.  E, last but not least, un grazie di cuore alla splendida Cortina che ci ospita.
Enrico e Iole Cisnetto
 
Il saluto del Sindaco di Cortina d’Ampezzo
Cortina InConTra Estate 2010

E’ per me motivo di grande orgoglio poter fare gli onori di casa a nome di tutta la Cittadinanza che rappresento. Cortina d’Ampezzo sta vivendo una fase di rilancio, che si concretizzerà anche e soprattutto nella creazione di tutta una serie di opere pubbliche che andranno dal Polo Sportivo e del Benessere (nuova piscina con centro benessere, planetario, palestra di arrampicata al coperto e tanto altro ancora), al Polo Culturale, passando naturalmente per tutta una serie di interventi importanti atti a migliorare l’immagine del nostro paese (pista ciclabile, illuminazione, marciapiedi, strade).

Tra i nostri obiettivi vi è senz’altro quello di far sì che la nostra conca torni ad essere quel punto di riferimento nazionale ed internazionale che era nel passato. Un obiettivo tanto più valido oggi, dopo che l’Unesco ha inserito le Dolomiti all’interno del Patrimonio internazionale dell’Umanità. Un riconoscimento e un’occasione molto importanti perché Cortina svolga un ruolo ancor più da protagonista.

In questo quadro si inserisce perfettamente “Cortina InConTra”, che anno dopo anno è cresciuta di livello grazie all’impegno dello Studio Cisnetto, nelle persone di Enrico Cisnetto, della signora Iole, di Danilo Lo Mauro e di tutti i loro collaboratori, senza naturalmente dimenticare il supporto concreto della Regione Veneto.

Anche quest’estate, dunque, riusciremo a garantire ai gentili ospiti di Cortina il piacere di assaporare in prima persona l’attualità, le riflessioni, il divertimento, la musica, l’arte, il gusto. In una parola la cultura e l’attualità ai massimi livelli, sapendo bene che tutto questo si sposerà alla perfezione con i paesaggi, le camminate e tutto ciò che il nostro magnifico territorio sa offrire.

Da parte dell’Amministrazione c’è quindi la massima volontà di sostenere ed incentivare quello che ormai è diventato un appuntamento fisso del nostro calendario estivo, nella convinzione che eventi di così elevata qualità ben si sposino con l’immagine di Cortina d’Ampezzo.

Nella certezza che siamo solo all’inizio di un entusiasmante percorso di crescita che vedrà Cortina diventare una delle capitali internazionali della cultura, auguro a tutti Voi e alle Vostre famiglie buone ferie e un piacevole soggiorno nella Perla delle Dolomiti.

Andrea Franceschi
Sindaco di Cortina d’Ampezzo
Eventi del Giorno
Seguici
| Share
Cortina Racconta
  • Lotteria Agosto 2010 A sostegno del progetto "HUB FOR MOZAMBICO"
    domenica 29 agosto 2010 15.30 - Audi Palace
    ​Estrazione effettuata presso l’Audi Palace di Cortina d’Ampezzo il 29/08/2010 alle ore 15.30 Info e regolamento su www.amicidicortina.it
  • CHE AUTUNNO CI ASPETTA
    sabato 28 agosto 2010 18.00 - Audi Palace
    ​Se cercate nelle note politiche di queste ore sarà difficile scovare una sua dichiarazione, non è uno di quei mestieranti che chiacchierano coi giornalisti pur di farsi spedire in prima pagina.
  • LA CINA È (TROPPO) VICINA
    sabato 28 agosto 2010 16.30 - Audi Palace
    ​La prospettiva del G2, un tavolo economico bilaterale tra Stati Uniti e Cina, pare piuttosto azzardata: un po’ come autoinvitarsi al pranzo di matrimonio dimenticando i parenti più stretti.
Amici di Cortina
Rassegna stampa
Impossibile visualizzare questa web part. Per risolvere il problema, aprire la pagina Web in un editor HTML compatibile con Microsoft SharePoint Foundation, ad esempio Microsoft SharePoint Designer. Se il problema persiste, contattare l'amministratore del server Web.


ID correlazione:d93bf51a-7e94-48a6-9de0-7f06df1f1f22